Macerata Feltria

Centro Storico

Pitinum Pisaurense è l’antico municipio romano del III a.C., il cui territorio continua a restituire reperti archeologici, la maggior parte dei quali raccolti nel locale Museo Civico. Gli scavi archeologici si trovano presso l’antica Pieve di
San Cassiano (XI secolo) appena fuori del centro abitato.
Il centro storico o “Castello” conserva edifici di pregio a partire dal Palazzo del Podestà (XII secolo) e dalla Torre Civica per giungere all’Oratorio di San Giuseppe, ai Palazzi nobiliari (Mazzoli ex Agli, Valturio ex Battelli) che costeggiano la via che scende al Borgo settecentesco
Il convento di San Francesco, tra Castello e Borgo, fu un fervente punto di cultura e di arte: ospitava opere come il Polittico di Giovanni Baronzio, l’Annunciazione di Olivuccio da Camerino, oggi visibili alla Galleria Nazionale delle Marche, infine una tela di Federico Barocci di cui si sono perse le tracce. Il Crocifisso diOlivuccio da Camerino si trova invece tuttora a Macerata Feltria nella Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo. Il Palazzo Gentili Belli, antica residenza e filanda per la seta, lungo la riva sinistra del torrente Apsa, è oggi un’importante testimonianza di architettura industriale e residenziale dell’800.


:: Luoghi di interesse
Teatro Angelo Battelli
Museo Mulino delle Monache (XVI sec.)
Borgo Medievale di Certalto
Pieve romanica di San Cassiano (XI sec.)
Palazzo del Podestà (XIV sec.)
Chiesa di Santa Chiara (XIII sec.)
Musei Civici Archeologico, Paleontologico, Industriale, Radio d’Epoca
Area Archeologica - Ex Chiesa di San Francesco - Torre di Cerignano

:: Manifestazioni principali
A Tutta Salute - terzo week end di giugno
Il Carnevale dei Ragazzi - ultima domenica di Carnevale
Mostra dei Preziosi d’epoca - primo week end di agosto
Il Paese delle Meraviglie Mercatini di Natale

:: Contatti
Comune tel: 0722.74244 - 74245
e-mail: maceratafeltria@libero.it oppure comune.maceratafeltria@provincia.ps.it
web: www.comune.maceratafeltria.pu.it
Ufficio Turistico tel e Fax: 0722.728208
Museo Civico tel: 0722.73231
Biblioteca-Informagiovani tel: 0722.728234

 

 

 

La capitale del Montefeltro

A parere del Cardinale Albornoz, Macerata Feltria era seconda solo a San Marino per importanza e prestigio. Dalle sue antiche origini romane fino al Medioevo Macerata Feltria ha sempre tentato un ruolo di protagonista: fedelissima ai Malatesta di Rimini, cederà ai Montefeltro solo dopo l’occupazione da parte di Federico. Anche dopo l’Unità d’Italia a Macerata furono concentrati uffici e servizi che la resero centro di riferimento per tutta la zona. Per questo forse Macerata Feltria si è sempre sentita città più che paese e ha sempre ambito a un ruolo di piccola capitale. Certo è che dal Castello al Borgo, dalle Terme al Teatro, l’aria che qui si respira è l’aria cittadina del Montefeltro.

Panorama di Macerata Feltria
© 2005-2018 Montefeltro...da scoprire - Gestito con docweb - [id]