Mercatino Conca

Veduta di Mercatino Conca

Il paese di Mercatino Conca è adagiato sull’antico alveo del fiume Conca spintosi naturalmente verso sud. I primi insediamenti, ripari per i viandanti, risalgono al XII secolo. Il paese costituiva infatti un crocevia di percorsi e mulattiere, acquisendo agli inizi del XVI secolo, per volere di Guidubaldo I Montefeltro, il ruolo di centro zonale per il mercato settimanale del venerdì, mercato tutt’ora attivo, e di fiera del bestiame.
Sorto come borgo di mercato di Monte Grimano, ne fu distaccato nel primo ‘800 per entrare a far parte nel comune di Piandicastello, comune del quale divenne in seguito capoluogo. Lungo il corso del fiume si trovano tre antichi mulini, non più funzionanti ma testimonianze dei trascorsi rurali legati all’agricoltura, alla risorsa fluviale, al commercio.


:: Luoghi di interesse
Ponte a sei arcate sul fiume Conca
Fiere e mercati
Borgo di Piandicastello

:: Manifestazioni principali
Fiera di S. Ubaldo - seconda domenica di maggio
Festa dell’Ospitalità e Sagra del Raviolo - domenica dopo ferragosto

:: Contatti
Comune tel: 0541.970145 - 970516
e-mail: comune.mercatino@provincia.ps.it
web: www.comune.mercatinoconca.pu.it

 

 

 


 

La sinergia tra fiume e paese

Dapprima ci fu un’osteria all’incrocio di due grandi direttrici stradali, quella da Rimini a Carpegna e quella da Urbino a San Marino, poi ci fu un mulino, poi due, poi tre, poi un mercato, poi fiere di bestiame in un grande campo boario. Sulla riva del Conca così nasce Mercatino: per vocazione soprattutto commerciale. Ma il fiume Conca, che i Romani chiamavano “Rapace”, dava vita al paese e periodicamente lo minacciava. Si ricordano almeno quattro inondazioni rovinose .Oggi Mercatino Conca mantiene lo spirito di intraprendenza che lo ha fatto nascere e il Conca è un fiume sulla cui riva si può tranquillamente e a lungo passeggiare.

Ponte a sei arcate
© 2005-2018 Montefeltro...da scoprire - Gestito con docweb - [id]