Montecopiolo

Veduta di Montecopiolo

Il comune di Montecopiolo sta riportando alla luce, grazie ai recenti scavi, moltissimi reperti del suo antico passato. Il castello, luogo di origine dei Montefeltro sino alla seconda metà del XIII secolo, sorge su una rupe di 1030 metri s.l.m. e si trova nell'alta valle del fiume Conca, a poca distanza dalla fortezza di San Leo. Il castello copiolese è stato protagonista di aspre battaglie prima tra i Montefeltro e i Malatesta, poi nell’opposizione della popolazione e dei signori locali al Duca Valentino Borgia. E’ proprio dalla rocca di Monte Copiolo, dove aveva posto la guarnigione per assediare San Leo, che il giovane conte Federico di Montefeltro, il 23 ottobre 1441, dopo aver scalato la rupe di San Leo e dopo averne conquistato il forte strappandolo ai Malatesti, scrive una missiva indirizzata ai capitani della Repubblica di San Marino per rendere nota la conquista.
Il lento spopolamento dell’antica sede del centro abitato è iniziato nel 1700 a favore delle valli: oggi Villagrande è sede del comune e si estende tra i monti Montone, San Marco, Palazzolo e Roccaccia. Numerose sono le frazioni che sorgono intorno al capoluogo e che hanno spesso storie autonome antiche e illustri come Pugliano, nel versante verso San Leo, o Monteboaggine, antico appodiato sui pendii del Monte Carpegna. La storia del paese è legata a quella del Santuario della Madonna del Faggio che, posto sul Monte Carpegna, influisce in modo determinante sull’identità e sulla tradizione della popolazione locale. Dell’antica Santa Maria della Cella di Monte Boaggine si hanno notizie già dagli inizi del XIII secolo e la sua storia si incrocia con quella di devoti che nei secoli vi si sono affidati: l’odierno santuario costituisce come nel passato uno dei centri principali della fede nel Montefeltro.

:: Luoghi di interesse
Parco Faunistico Comunale del “Montone” (escursione consigliata)
Campi da sci (impianti sportivi estivi e invernali)
Eremo della Madonna del Faggio
Villaggio di Santa Rita e Villaggio del Lago
Faggeto di Pianacquadio

:: Manifestazioni principali
Fiera del bestiame di Pugliano - tutti i lunedì di settembre
Festa della Patata - secondo week end di settembre

:: Contatti
Comune tel: 0722.78106 - 78225
e-mail: comune.montecopiolo@provincia.ps.it
web: www.comune.montecopiolo.pu.it
Ufficio Turistico tel: 0722.78130

 

 

La benedizione di San Francesco

La leggenda dice che quando San Francesco si trovò a passare nei pressi del Lago di Villagrande desiderò ardentemente fondarvi un convento. C’era tutto ciò che incantava il Poverello d’Assisi: l’acqua pura e gorgogliante di montagna, il bosco del Monte Palazzolo pieno di canti, la pace e il silenzio. Il progetto non poté realizzarsi perché, dice la leggenda, i suoi fraticelli si erano già impegnati a costruire Sant’Igne in quel di San Leo. San Francesco allora lasciò a questi luoghi una benedizione speciale, che mai il terremoto li avrebbe toccati e che avrebbero avuto lustro perenne. Una leggenda, certo, ma in tanti secoli mai una volta la terra ha tremato a Montecopiolo e proprio qui, tra questi monti, hanno avuto origine i Montefeltro.

Il lago di Villagrande
© 2005-2018 Montefeltro...da scoprire - Gestito con docweb - [id]